14:37 21 Novembre 2018
Mosca

Imprenditori propongono pedaggio per entrare in macchina a Mosca

© Sputnik . Maxim Blinov
Mondo
URL abbreviato
324

L'associazione di business per ridurre la congestione del trasporto a Mosca propone alle autorità comunali l'ingresso a pagamento in città con tariffe graduali a seconda dell'area urbana: dovranno pagare sia i moscoviti che i visitatori; il corrispondente appello è finito a disposizione di Sputnik.

Per avere un approccio diversificato alla soluzione di questo problema, gli imprenditori propongono di introdurre zone a traffico limitato nel territorio di Mosca con pagamento graduale in ogni area. Si propone di far valere per 24 ore il pedaggio.

"Sembra appropriato stabilire la seguente politica tariffaria: entrata nella tangenziale di Mosca 50 rubli, entrata nel terzo anello di trasporto 100 rubli, entrata nel "Garden Ring" 200 rubli, entrata nel Boulevard Ring 300 rubli", si legge in una lettera dell'associazione degli imprenditori per lo sviluppo del patriottismo d'affari "Avanti" inviata all'ufficio del sindaco di Mosca.

Secondo questa idea, se un residente del centro di Mosca si reca fuori città, al suo ritorno dovrà pagare per entrare nel suo quartiere di residenza.

Questa iniziativa è motivata secondo gli imprenditori dalla forte congestione del traffico nella capitale. Come argomento, citano i dati della società di ricerca Inrix Inc per il 2016, quando Mosca era la seconda città al mondo per criticità del traffico stradale.

"La questione è di particolare importanza, data l'elevata percentuale della componente di trasporto nel prezzo finale: secondo gli esperti, i costi di trasporto possono arrivare fino al 40% del prezzo al dettaglio di un prodotto in base alla sua categoria. Le continue chiusure stradali e gli ingorghi distruggono ogni giorno le catene di produzione, implicando una violazione degli obblighi contrattuali e, di conseguenza, la creazione di precondizioni per la bancarotta per i piccoli imprenditori", — si rileva nel documento.

L'associazione propone di vietare ulteriormente l'ingresso dei camion e di effettuare l'ingresso a pagamento per le auto personali sul territorio di tutte le città russe con una popolazione di oltre cinque milioni di persone. Allo stesso tempo gli autori sottolineano che da queste misure dovrebbero essere esentati i veicoli speciali, così come i trasporti pubblici.

In precedenza il sindaco della capitale Sergey Sobyanin aveva affermato che le autorità di Mosca non avrebbero reso a pagamento l'ingresso nel centro della città e che il problema della congestione del traffico poteva essere risolto in altri modi.

Tags:
Trasporto, Società, Auto, Mosca, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik