23:20 18 Novembre 2018
Valico di frontiera russo

Ucraina, la polizia di frontiera respinge due russe al confine con la Crimea

© Sputnik . Alexander Mazurkevich
Mondo
URL abbreviato
20216

Gli agenti della polizia di frontiera ucraina non hanno permesso a due cittadini russi di entrare in Crimea. Lo riferisce l’ufficio stampa del servizio statale di frontiera ucraino.

Ieri presso il punto di controllo Kalanchak due donne russe che intendevano entrare in Crimea sono state respinte dalla polizia di frontiera ucraina perché sprovviste di permessi speciali.

Inoltre gli agenti avrebbero chiesto alle donne il pagamento di 4000 rubli (poco più di 50 euro, ndr) per il disbrigo delle formalità di valico della frontiera. Le due donne hanno rifiutato e denunciato l'accaduto alla polizia.

Le autorità russe potrebbero ora avviare un'inchiesta per corruzione contro gli agenti della polizia di frontiera ucraina che hanno commesso il fatto.    

Correlati:

Funzionario di Kiev chiede di punire l'utilizzo del ponte di Crimea
Ucraina: progetto di risoluzione contro "militarizzazione della Crimea" alle Nazioni Unite
Crimea: “fallisce il concetto dell’occupazione russa" inventato da Kiev
Tags:
russi, Controlli, confine, Crimea, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik