08:06 19 Novembre 2018
F-35

Israele ha ripreso i voli degli F-35 dopo l'incidente negli Stati Uniti

CC0
Mondo
URL abbreviato
6114

La forza aerea israeliana riprende i voli dei caccia F-35 di quinta generazione, verificando la loro integrità dopo l'incidente dello stesso tipo di mezzo negli Stati Uniti, ha riferito il servizio stampa dell'esercito.

Israele ha ordinato 50 mezzi e ne ha già nove, rimane l'unico ad averli in Medio Oriente e il primo al mondo ad usarli in battaglia.

"Il comandante dell'aviazione israeliana Amikam Norkin ha deciso di rimettere l'F-35I in piena attività dopo l'ispezione tecnica di tutti questi aerei" è stato detto in un comunicato stampa.

Il motivo dei controlli per la sospensione dei voli è stato un incidente, che risale all'inizio di settembre nella Carolina del Sud, con un F-35B del corpo dei Marines degli Stati Uniti.

Correlati:

Ancora guai per il nuovo F35 abbattuto da un vecchio F16
Israele: “l’S-300 non è in grado di abbattere l’F-35”
Iran: “Israele non è in grado di colpire l'S-300 in Siria”
Tags:
caccia, Ispezione, Schieramento aerei da caccia, Aerei F-35, Aviazione, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik