14:35 15 Ottobre 2018
Il Cipro

Media: spese ingiustificate dell'aviazione USA a Cipro

© Sputnik . Alexey Danicev
Mondo
URL abbreviato
0 05

Gli USA nel 2017 "in silenzio" hanno chiuso la base dell'aviazione sull'isola di Cipro, è servita per un "oscuro motivo" e per il suo mantenimento ci sono voluti circa 71 milioni di dollari, riferisce il canale televisivo ABC, citando il rapporto di gestione dell'ispettore generale del dipartimento di Stato.

Secondo il documento, la base è stata creata nel settembre 2013 e chiusa nell'agosto 2017. Si trovava a Cipro, c'erano dispiegati cinque elicotteri e circa 40 a contratto, tutto  è costato circa 20 milioni di dollari all'anno.

Come si dice nella relazione, la base aerea è stata creata senza l'approvazione del consiglio direttivo dell'aviazione del dipartimento di stato americano, e il ministero degli esteri USA non ha potuto spiegare l'obiettivo, la possibilità del suo utilizzo o il costo atteso di evacuazione. È impossibile trovare e documenti sulle potenziali alternative alla creazione della base. Si osserva che il dipartimento di stato "avrebbe potuto risparmiare quasi 71 milioni di dollari", eliminando potenzialmente spese inutili, se avesse seguito correttamente le procedure.

Secondo il canale televisivo, questa base aerea di Cipro è stata istituita per i timori dopo l'attacco armato alla base della CIA a Bengasi in Libia. Quattro cittadini degli Stati Uniti sono morti, incluso l'ambasciatore Christopher Stevens.

 

Correlati:

Cipro, l’Eurocommissione invita le parti a superare le discordie e continuare i negoziati
Grecia e Cipro trattano con la Russia forniture di nuove armi
Cipro, Putin: decisione finale su controversie sia presa dagli stessi abitanti dell'isola
Tags:
esercito, Elicotteri da combattimento, Aviazione, USA, Cipro
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik