17:14 12 Dicembre 2018
Craig Reedie

Presidente WADA su scandalo doping in Russia: vicini alla fine della storia

© REUTERS / Denis Balibouse
Mondo
URL abbreviato
1310

Il presidente dell'Agenzia mondiale antidoping (WADA) Craig Reedie, commentando la situazione dello scandalo del doping in Russia, ha affermato che si è vicini alla fine di questa storia.

Alla fine di settembre, durante una riunione del comitato esecutivo della WADA alle Seychelles, è stato deciso di ripristinare l'agenzia antidoping russa (RUSADA), risultata nel 2015 in contrasto con il codice mondiale antidoping del 2015.

"Non sono tanto ingenuo da pensare che questa sia la fine della storia, ma penso che siamo arrivati all'inizio della fine", ha detto Reedie alla riunione del CIO a Buenos Aires.    

Correlati:

Cherchesov interrompe intervista dopo la questione del doping
La prova delle menzogne precedenti: il Cremlino commenta l'udienza del Tas sul doping
L'accusatore del doping di stato russo non conferma le accuse in tribunale
Tags:
sport, doping, Scandalo, RUSADA, WADA, Craig Reedie, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik