00:51 17 Dicembre 2018
Il ministero degli Esteri a Mosca

L'ambasciatrice olandese convocata per accuse cyberattacco al Ministero degli Esteri russo

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
1119

L'ambasciatrice dei Paesi Bassi a Mosca Renee Jones-Bos è arrivata al Ministero degli Esteri, dice il corrispondente di Ria Novosti. La diplomatica è stata chiamata al dipartimento per le accuse di Amsterdam contro la Russia per i cyber attacchi all'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPAC).

Il Ministero degli Esteri prevede di presentare a Jones-Bos il punto di vista di Mosca sulla situazione attuale, ha detto oggi Sergei Lavrov. Il capo del Ministero degli Esteri russo ha definito l'azione di Amsterdam un esempio di "diplomazia del megafono".

"Il nostro ambasciatore è stato invitato al ministero degli Esteri dei Paesi Bassi, è stata consegnata una nota di protesta su questo episodio con le accuse apprese dai media. E alla domanda dell'ambasciatore " dove sono i fatti specifici, dove sono i materiali specifici da cui è possibile venire a conoscere dei fatti?" è stato affermato: tutti lo saprete alla conferenza stampa, che si terrà al Ministero della difesa. E questa è tutta la storia" ha detto.

Dopo l'incontro, Jones-Bos ha detto che avrebbe riportato i suoi risultati all'Aia. Secondo lei, ha spiegato il Ministero degli esteri, la Russia si è comportata in modo inaccettabile e Mosca deve smetterla con "azioni simili".

Accuse di spionaggio

All'inizio di ottobre, il Ministero della Difesa olandese ha riferito che i servizi di sicurezza hanno impedito un attacco all'OPAC tentato da quattro cittadini russi. I sospetti sono stati espulsi dal territorio dei Paesi Bassi il 13 aprile.

Il Ministero degli Esteri russo ha definito le accuse "orchestrata propaganda" e ha detto che la "campagna anti-russa" infligge gravi danni alle relazioni bilaterali. Il ministro Sergei Lavrov ha sottolineato che non c'era nulla di segreto nel viaggio all'Aia degli specialisti russi. Non si nascondevano e facevano un lavoro di routine, ha detto il ministro.

Con accuse alla Russia, sono intervenuti anche USA e Canada, affermando che sette "dipendenti della GRU" sono implicati negli attacchi di hacker al sistema elettorale USA, al laboratorio antidoping, alla società Westinghouse, nel furto e pubblicazione di dati, nel riciclaggio di denaro con l'uso di criptovaluta.

Correlati:

Ministero degli Esteri risponde a rafforzamento presenza NATO in Norvegia
Ministero Esteri della Cina risponde a Trump su accuse di ingerenze in elezioni
Ministero Esteri francese stigmatizza parole su Hitler di funzionario ucraino
Tags:
cyber-attacco, accuse, il ministero degli Esteri, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik