16:59 20 Ottobre 2018
Larve di di zanzare

Ricercatori francesi e tedeschi sospettano il Pentagono di sviluppare armi biologiche

CC BY-SA 2.5 / James Gathany, CDC / Larvae of Culex Mosquitoes
Mondo
URL abbreviato
3112

Il programma delle forze armate statunitensi per usare gli insetti per la diffusione di virus geneticamente modificati può violare la convenzione sulle armi biologiche.

Lo afferma uno studio di un gruppo di ricercatori provenienti da università tedesche e francesi pubblicato su Science.

L'articolo per la prestigiosa rivista scientifica è stato preparato da un gruppo internazionale di esperti in genetica evolutiva e bioetica.

Il progetto Insect Allies ("Insetti alleati") è in fase di sviluppo nel dipartimento dei Progetti di Ricerca Avanzata (DARPA) del Pentagono. Il compito ufficiale degli esperimenti è la modifica di un cromosoma delle piante, che sarà prodotta da un virus trasmesso dagli insetti. E' stato annunciato che i risultati del programma verranno sfruttati nell'agricoltura.

Gli autori dello studio pubblicato su Science sottolineano le conseguenze di vasta portata sull'ambiente che il programma del Pentagono potrebbe avere dal punto di vista biologico, economico e sociale. I ricercatori dubitano che il progetto possa portare benefici pratici all'agricoltura statunitense.

"Conseguentemente il programma può essere percepito da molti come un tentativo di creare agenti biologici per scopi ostili: se questo è vero, violerebbe la Convenzione sulle armi biologiche", si afferma nell'articolo.

Si osserva che dal 2016 sono stati spesi 27 milioni di dollari per questo programma sugli insetti.

Ieri il ministero della Difesa russo aveva accusato i ricercatori americani che lavorano presso il centro medico georgiano Lugar di fare esperimenti sulle persone. Nel dicastero della difesa russo ritengono che gli Stati Uniti, col pretesto di studiare nuove cure, testino sostanze chimiche tossiche su cavie umane. Il Pentagono ha detto che il centro Lugar appartiene alle autorità georgiane. Zurab Abashidze, rappresentante speciale del primo ministro georgiano per le relazioni con la Russia, ha aggiunto che il laboratorio è finanziato e gestito da Tbilisi.

Correlati:

Diplomazia russa accusa il Pentagono di usare i cittadini georgiani come "cavie"
Pentagono respinge accuse su esperimenti di armi biologiche con cavie umane in Georgia
Georgia: ex Ministro sicurezza nazionale presenta nuovi dati su armi chimiche
Tags:
Difesa, Sicurezza, genetica, Armi biologiche, esercito USA, Pentagono, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik