20:22 21 Ottobre 2018
Luna davanti alla Terra

Agenzia spaziale russa spiega il suo no al progetto lunare americano

© Foto: NASA/NOAA
Mondo
URL abbreviato
6313

Il progetto della stazione orbitale lunare Gateway non interesserà alla Russia se gli Stati Uniti avranno un ruolo di primo piano.

Come riportato da Space News, lo ha dichiarato il direttore del dipartimento di cooperazione internazionale dell'agenzia spaziale russa Roscosmos Dmitry Loskutov al 69° Congresso internazionale di astronautica in Germania.

Ha osservato che ora tutte le decisioni sul progetto vengono prese dalla NASA e sembra che si tenga conto esclusivamente degli standard americani. Il programma stesso è catalogato come "americano con partecipazione internazionale".

Sorgono interrogativi sui meccanismi decisionali del progetto, così come sul ruolo della NASA e di altri partner nella gestione del laboratorio spaziale, ha chiarito Loskutov.

Alla fine di settembre il direttore di Roscosmos Dmitry Rogozin aveva dichiarato che la Russia non poteva permettersi di prendere parte al progetto orbitale lunare con gli Stati Uniti in ruoli secondari e intende proporre un proprio progetto.

In merito è previsto un incontro con la leadership della NASA per discutere le prospettive di cooperazione. La Russia è pronta a considerare la possibilità di una partecipazione paritaria al programma lunare o con il coinvolgimento dei Paesi BRICS.

Correlati:

La Russia proporrà nuovo progetto per una stazione orbitale vicino la Luna
Tags:
Cooperazione, Spazio, Luna, Roscosmos, NASA, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik