08:42 18 Ottobre 2018
Missili S-300

Iniziate le consegne dei lanciamissili russi S-300 in Siria

© Sputnik . Pavel Lisitsyn
Mondo
URL abbreviato
8410

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato che sono iniziate le consegne delle unità di contraerea S-300 in Siria.

All'inizio della settimana il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu aveva dichiarato che Mosca avrebbe consegnato i lanciamissili S-300 in Siria entro due settimane. Aveva rilevato che questa decisione avrebbe rafforzato significativamente il potenziale militare di Damasco.

Il capo del dicastero militare ha ricordato che Mosca diversi anni fa aveva sospeso le consegne degli S-300 a Damasco, tuttavia la situazione è cambiata.

Ha inoltre sottolineato che la Russia è costretta a prendere misure opportune per le azioni di Israele, responsabile dello schianto dell'aereo militare russo IL-20.

Il Cremlino ha osservato che le consegne degli S-300 non sono dirette contro Paesi terzi, ma derivano esclusivamente dalla volontà di difendere i militari russi in Siria.

Correlati:

Damasco ribadisce l'importanza delle forniture dei lanciamissili russi di contraerea S-300
Cremlino: le consegne di S-300 in Siria non sono dirette contro paesi terzi
Russia in due settimane invierà sistemi antiaerei S-300 in Siria
Politologo: gli S-300 russi in Siria spaventano Israele
Israele: risponderemo se la Siria userà gli S-300 contro nostri aerei
Tags:
Difesa, Sicurezza, S-300, crisi in Siria, Esercito russo, Esercito della Siria, ministero della Difesa della Federazione Russa, Sergej Shoigu, Sergej Lavrov, Medio Oriente, Israele, Russia, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik