15:21 15 Ottobre 2018
Il Premier della Nuova Zelanda con sua Figlia all'Assemblea Generale dell'ONU

Bambina per la prima volta all’Assemblea Generale ONU

© REUTERS / Carlo Allegri
Mondo
URL abbreviato
0 32

La figlia del Primo Ministro della Nuova Zelanda, Jacinda Ardern, è stata la prima bambina ad assistere all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ardern, a sua volta, è diventato il primo capo di stato a prendere parte al vertice con una bambina in braccio, riferisce The Guardian.

Mentre il Primo Ministro teneva un discorso in memoria di Nelson Mandela, sua figlia di tre mesi Neve Te Aroha era tenuta in braccio da suo padre Clarke Gayford. La figlia è andata a New York con sua madre perché Ardern continua ad allattarla al seno e non può lasciare la bambina allungo.

Quando i giornalisti le hanno chiesto se sia difficile combinare la maternità e la carriera politica, Ardern ha detto che l'accavallamento di questi doveri è in linea con le sue aspettative, e che la gioia di essere madre rende facile adempierli.

Secondo il giornale, la scorsa settimana in Nuova Zelanda l'ordine di mandare il capo di stato in viaggio lavoro è stato cambiato in modo che Ardern potesse viaggiare con sua figlia e la babysitter. Le spese saranno coperte a spese dei contribuenti. Si fa notare che il viaggio di Gayford viene pagato con il bilancio familiare, dal momento che non può partecipare come coniuge a tutti gli eventi ufficiali ai quali la politica deve partecipare.

Su Twitter, Gayford ha pubblicato una foto di sua figlia nell'edificio delle Nazioni Unite. "È un peccato che non abbia potuto fotografare i volti della delegazione giapponese quando sono entrati nella sala e hanno visto che stavamo cambiando il pannolino a nostra figlia", ha scritto.

Jasinda Ardern è la prima leader eletta nella storia dello Nuova Zelanda che ha partorito mentre era in carica. Dopo il parto a giugno, è rimasta in congedo parentale per sei settimane, per poi tornare al lavoro.

Correlati:

In Nuova Zelanda un vulcano ha ottenuto riconosciuti i suoi "diritti umani"
Il commento della diplomazia russa dopo polemica USA contro l'allattamento materno
Tags:
Politica Internazionale, politica estera, Assemblea Generale delle Nazioni Unite, ONU, Nuova Zelanda
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik