09:07 23 Ottobre 2018
Il ministero degli Esteri russo

Diplomazia russa accusa il Pentagono di usare i cittadini georgiani come "cavie"

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
3135

Il ministero degli Esteri russo ha commentato il lavoro degli esperti del Pentagono con materiale biologico in Georgia affermando che sostenzialmente gli Stati Uniti conducono esperimenti su esseri umani.

Il direttore del dipartimento per la non proliferazione ed il controllo delle armi del ministero degli Esteri russo Vladimir Ermakov, parlando in una conferenza stampa all'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya, ha riferito che i diplomatici russi hanno notificato ai loro colleghi americani che non avrebbero permesso ai biologi militari provenienti dagli Stati Uniti di fare "qualcosa di non chiaro" presso il confine russo.

"Quello che sta accadendo in Georgia, secondo le nostre stime, è il lavoro di una struttura militare americana sul territorio della Georgia con materiale biologico e lo sfruttamento dei nostri vicini e partner georgiani come cavie," — ha aggiunto.

Ermakov ha osservato che l'accesso a determinati locali non è nemmeno consentito agli specialisti georgiani ed "i materiali arrivano dagli Stati Uniti come corrispondenza diplomatica".

Correlati:

Pentagono respinge accuse su esperimenti di armi biologiche con cavie umane in Georgia
Georgia: ex Ministro sicurezza nazionale presenta nuovi dati su armi chimiche
Tags:
Difesa, Sicurezza, Armi biologiche, Il Ministero degli Esteri della Russia, esercito USA, Vladimir Ermakov, Russia, USA, Georgia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik