10:27 16 Ottobre 2018
Mare d'Azov

Portale militare segnala 2 motovedette ucraine in direzione del Mare d'Azov

© Sputnik . Sergey Malgavko
Mondo
URL abbreviato
1118

L'Ucraina ha inviato due mezzi navali d'artiglieria dal porto di Berdyansk per incontrare le due navi salpate da Odessa ed entrate nel Mare d'Azov, segnala il "Portale Militare Ucraino" con riferimento alle proprie fonti.

Si tratta delle imbarcazioni P177 "Kremenchug" e P178 "Lubny", arrivate a Berdyansk all'inizio di questo mese, chiarisce il portale.

In precedenza la nave di ricerca e soccorso A500 "Donbass" ed il rimorchiatore navale A830 "Korets" erano passate a largo delle coste della Crimea, inclusa la zona economica esclusiva della Russia.

Secondo il programma di navigazione, "Donbass" e "Korets" dovrebbero entrare nel Mare d'Azov questo pomeriggio, al momento sono scortate da due motovedette russe. In precedenza venivano sorvegliate dalle navi della Guardia Costiera di Frontiera dell'FSB "conformemente alle norme del diritto marittimo internazionale e nell'interesse della sicurezza della Russia".

Correlati:

Navi della marina militare ucraina entrano nella zona economica esclusiva della Russia
Kiev ha piano per creare base militare nel Mare d'Azov entro fine anno
Media ucraini comunicano trasferimento navi corazzate in Mar d’Azov
La Russia impedirà la militarizzazione del Mare d'Azov
Tags:
Difesa, Sicurezza, Marina Militare, marina russa, Mar Nero, Crimea, Mare d'Azov, Russia, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik