02:54 19 Ottobre 2018
Generale Igor Konashenkov

Israele ha violato l'accordo con la Russia, informando in ritardo dell'attacco alla Siria

© Sputnik . Alexander Vilf
Mondo
URL abbreviato
7214

La mancata comunicazione in anticipo da parte dell'aviazione israeliana dell’attacco su territorio siriano del 17 settembre è una violazione dell'accordo del 2015 sulla prevenzione degli incidenti in aria. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov.

"La parte israeliana ha inoltrato la notifica al gruppo russo sulla conduzione della sua operazione non in anticipo ma in contemporanea con l'inizio dell'attacco, in violazione dell'accordo russo-israeliano del 2015 per la prevenzione degli incidenti tra le nostre forze armate in Siria, raggiunto nel quadro del gruppo di lavoro congiunto", ha detto Konashenkov in una conferenza stampa.    

Correlati:

Media: Israele teme che la Russia gli "tagli le ali"
Il comandante dell'aviazione di Israele è volato a Mosca
Israele nega responsabilità nel disastro dell’aereo russo Il-20
Tags:
attacco, violazione, accordi, generale Igor Konashenkov, Israele, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik