09:24 23 Ottobre 2018
Luna

Stazione lunare, gli esperti: la Russia partecipi con ruolo paritario

© flickr.com/ davejdoe
Mondo
URL abbreviato
424

Gli esperti russi concordano sul fatto che la Russia debba continuare a partecipare al progetto della stazione internazionale lunare The Gateway, ma difendere il suo ruolo paritario attraverso i canali diplomatici.

Il 22 settembre il capo di Roscosmos Dmitry Rogozin, nel corso di un incontro con i giovani specialisti del settore spaziale, ha detto che la Russia non può permettersi di partecipare alla creazione di una stazione lunare internazionale con ruoli secondari e la progettazione di una propra stazione vicino alla luna. Inoltre è possibile che la stazione venga creata in collaborazione con i paesi BRICS.

Accademico dell'Accademia Russa di Cosmonautica K.E. Tsiolkovsky Alexander Zheleznyakov considera la dichiarazione sul ritiro della Russia dal progetto un elemento di pressione sugli Stati Uniti per rafforzare il ruolo del paese in questo progetto.

"Ritengo questa affermazione più politica che basata sulle nostre capacità tecniche", ha detto Zheleznyakov a Sputnik.

L'esperto è del parere che la Russia debba partecipare al progetto come partner paritario e non subordinato.

"Se la dichiarazione di oggi è un elemento di un gioco del genere, allora è comprensibile; se si tratta di una dichiarazione emotiva, allora è affrettata e non giustificata", ha spiegato.

La stazione lunare deve essere creata nella cooperazione internazionale come progetto di tutta l'umanità, e il ruolo della Russia nel progetto deve essere protetto diplomaticamente, ha detto a Sputnik il membro corrispondente dell'Accademia Russa di cosmonautica Andrey Ionin.

"Credo che tali progetti devono essere realizzati solo nel quadro di programmi di tutta l'umanità. Naturalmente, nessuno vuole stare in panchina, ma è una questione di trattativa perché il problema è così complesso, finanziariamente pesante, che nessuno può far fronte da solo. E questo lo capiscono tutti", ha spiegato Ionin.

Il direttore scientifico dell'Istituto per la politica spaziale Ivan Moiseev, a sua volta, ritiene che la Russia non debba cooperare con gli Stati Uniti alla creazione di una stazione lunare.

"In generale, l'idea di una stazione orbitale intorno alla luna è molto rischiosa, e non credo che abbiamo bisogno di concentrarsi sulle idee americane per la stazione lunare. Questa stazione è molto costosa e non aggiunge nulla dal punto scientifico e tecnico… non ha prospettive", ha detto a Sputnik.

L'esperto ha ricordato che la corporazione russa Energya fin dall'inizio ha partecipato alla discussione del progetto della stazione lunare, ma fin dall'inizio si è capito che l'affare non sarebbe andato in porto a causa delle relazioni politiche tra i due paesi."E non abbiamo soldi per la nostra stazione", ha detto Moiseev.

I negoziati per la creazione di una stazione lunare sono iniziati nel 2013. A settembre 2017 Roskosmos e la NASA hanno firmato un memorandum sulla cooperazione nella creazione della stazione Deep Space Gateway, successivamente denominata Gateway — Lunar Orbital Platform.

Nell'ambito del progetto, alla Russia è stato proposto di costruire un compartimento di per l'uscita degli astronauti sulla  superficie della stazione. Nella primavera di quest'anno, una fonte di Sputnik ha riferito che la parte russa non era soddisfatta del suo ruolo in questo progetto. Alla Russia fu offerto di creare un compartimento secondo gli standard tecnici americani e una tuta spaziale americana.

Dall'8 al 15 settembre la delegazione di Roskosmos ha preso parte a un incontro internazionale per discutere i requisiti della stazione lunare a Orlando, negli Stati Uniti.

Nell'ambito di questo incontro, i negoziatori (Stati Uniti, Russia, Europa, Canada e Giappone) hanno concordato che, come previsto, il primo modulo della futura stazione sarà lanciato nel 2022. Nel 2023 è previsto il lancio di altri due moduli.    


Correlati:

La Russia proporrà nuovo progetto per una stazione orbitale vicino la Luna
La Russia non porterà più gli astronauti americani sulla stazione spaziale
Un modulo abitativo della stazione spaziale si è allagato
Tags:
Cooperazione, stazione spaziale, Luna, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik