09:26 23 Ottobre 2018
La Faglia di Santa Andrea in California

Il terremoto più forte della storia potrebbe verificarsi in California

© flickr.com/ Doc Searls
Mondo
URL abbreviato
5145

Geologi e sismologi ritengono che la portata del disastro non possa essere prevista, e gran parte della costa occidentale del paese potrebbe essere colpita da una serie di terremoti.

Gli scienziati dell'università del Massachusetts ad Amherst hanno scoperto che lungo la Faglia di Santa Andrea, in California, per diversi mesi, sono apparsi migliaia di piccoli buchi sotterranei, la cui natura è sconosciuta ai sismologi o ad altri scienziati, secondo Science Alert. Nell'incremento di attività sismica per lungo tempo non è stato registrato nulla di strano, ma le scosse "verticali" registrate nell'area della Valle di San Bernardino non erano mai stati precedentemente rilevate dagli scienziati.

La lunghezza della faglia di San Andreas tra le placche tettoniche del Pacifico e del Nord America è di 1.300 km. La faglia si estende per tutta la California e già due volte ha causato gravi terremoti. Gli scienziati osservano che il potenziale spostamento delle placche o altri processi di spostamento in profondità mai studiati dagli scienziati potrebbero causare terremoti con magnitudo 8,0 e oltre.

Oltre alla faglia di Sant'Andrea in California è stata trovata una "bomba tettonica", la faglia di Hayward che passa per le regioni centrali della cosiddetta Bay Area: la regione costiera, che comprende una delle più belle città degli Stati Uniti, San Francisco. Oltre alla "città dei tram" anche Los Angeles potrebbe scomparire a causa di un super-terremoto.

Correlati:

Terremoto di magnitudo 5,5 ha colpito 77 chilometri a nord-nord-ovest di Isangel a Vanuatu
Il ponte tra Crimea e Russia può resistere a terremoto di magnitudo 9
Più di 25 scosse di assestamento dopo terremoto in mare di Bering
Tags:
Terremoto, terremoto, terremoto, California
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik