10:15 16 Ottobre 2018
Ghiaccio

Russia, notati nuovi segnali di una catastrofe globale

© Foto: NASA/John Sonntag
Mondo
URL abbreviato
6512

Un team internazionale di scienziati ha scoperto segni di instabilità nel complesso del ghiacciaio Vavilov situato nell’arcipelago della Severnaya Zemlya. Lo riporta la rivista Earth and Planetary Science Letters.

Negli ultimi anni il movimento della calotta di ghiaccio è aumentato drammaticamente, raggiungendo i 25 metri al giorno nel 2015, mentre a metà del secolo scorso non superava i pochi centimetri al giorno.

Si riteneva che le calotte polari situate alle latitudini settentrionali fossero particolarmente resistenti ai cambiamenti climatici globali. Anche se a causa dell'aumento della temperatura media dell'atmosfera la calotta di ghiaccio nell'Artico e nell'Antartico comincia a ridursi, gli scienziati non si aspettano che ciò influisse in modo significativo sulle lastre di ghiaccio stabili. I nuovi dati mostrano che questi ultimi sono vulnerabili al riscaldamento e il loro scioglimento può portare ad un aumento del livello del mare di circa un terzo di metro.

Secondo gli scienziati, circa 500 anni fa a causa delle precipitazioni si è verificato un leggero spostamento della parte occidentale del complesso glaciale verso il mare. Quando la parte inferiore del ghiacciaio ha iniziato a sciogliersi ha accelerato a causa di una diminuzione della forza di attrito, ma allo stesso tempo ha iniziato a sciogliersi ancora più velocemente. Nel 2015 le rocce sotto il complesso sono diventate molto scivolose, il che ha notevolmente accelerato lo scivolamento del ghiacciaio e nel periodo 2015-2016 si sono sciolti 4,5 chilometri cubici di ghiaccio.    

Correlati:

Il futuro di oceano: la corrente del Golfo ha aperto una breccia nel riscaldamento globale
Stabilite le cause del primo riscaldamento globale sulla Terra
Un nuovo tipo di plastica: gli scienziati potrebbero fermare il riscaldamento globale
Tags:
ghiaccio, scioglimento, riscaldamento globale, ricerca scientifica, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik