09:28 23 Ottobre 2018
Mosca

Il comandante dell'aviazione di Israele è volato a Mosca

© Sputnik . Maxim Blinov
Mondo
URL abbreviato
11525

Il comandante delle forze aeree di Israele, il generale maggiore Amikam Norkin è volato nella capitale russa, accompagnato da una delegazione militare per discutere dell'incidente dell'Il-20 abbattuto.

Il quotidiano Jerusalem Post scrive che la delegazione è composta dal capo per le relazioni internazionali dell'esercito della difesa di Israele, il generale di brigata Erez Mese e gli alti ufficiali dei servizi segreti per l'aviazione e gestione operativa.

In precedenza il portavoce militare israeliano ha detto che Norkin e la sua delegazione "presenteranno una relazione su ciò che è accaduto in tutti gli aspetti, comprese le informazioni preliminari e le principali conclusioni dell'indagine dell'esercito di difesa di Israele su questo incidente". Si dibatterà "dei continui tentativi dell'Iran di trasferire armi al gruppo terroristico Hezbollah e del rafforzamento della presenza militare iraniana in Siria".

Ricordiamo che a causa di provocazioni israeliane in Siria per l'incidente dell'aereo Il-20 sono morti 15 militari russi.

Correlati:

Convocato al ministero degli Esteri russo l'ambasciatore d'Israele
Israele lavora per impedire ai nemici di armarsi con armi avanzate
Israele nega responsabilità nel disastro dell’aereo russo Il-20
Tags:
Incidente, Incidente, Aviazione, Mosca
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik