10:11 23 Ottobre 2018
Puna argentina, Cauchari

In Argentina si costruisce il parco solare più alto del mondo

© Foto : Cortesía JEMSE
Mondo
URL abbreviato
130

Il parco solare di Cauchari, nella Puna argentina, costruito con il finanziamento della cinese Eximbank, sarà il più alto del mondo (4.200 metri sul livello del mare) e il più grande del Sud America. Mario Pizarro, responsabile per l’energia della provincia di Jujuy ha spiegato a Sputnik Mundo il concetto del progetto.

"Siamo molto avanti nella costruzione simultanea di questi tre parchi, che saranno collegati alla rete nazionale per la vendita di energia solare sul mercato all'ingrosso dell'elettricità gestito da Cammesa, che acquisterà l'energia da noi a 60 dollari il megawatt", ha detto Pizarro.

300 megawatt di energia solare apparterranno alla compagnia statale della provincia di Jujuy Energía Minería Sociedad del Estado (JEMSE), che ha finanziato con 390 milioni di dollari la costruzione del parco di Cauchari. Le società cinesi Shanghai Electric, Power China e Talesun collaborano alla costruzione e all'installazione delle strutture del parco.

"Quando il progetto sarà completato, al culmine della sua attività, saranno impiegati 600 persone, direttamente e indirettamente", ha spiegato Pizarro.

Il parco occuperà oltre 800 ettari a Susques, un insediamento nella Puna argentina.

"Queste terre appartengono agli aborigeni, quindi abbiamo dovuto rispettare una serie di regole stabilite per lavorare con loro, come le consultazioni preliminari e i meccanismi pertinenti della Costituzione nazionale. Così, sono diventati nostri partner nel progetto", ha osservato Pizarro.

Dal 2015 il governo locale di Gerardo Morales ha iniziato a lavorare per trasformare la situazione nella provincia di Jujuy, dove quasi il 70% della popolazione è impiegato in posizioni amministrative. Fu allora che venne presa la decisione di sviluppare il settore energetico "per raggiungere il benessere sociale ed economico delle persone", secondo Pizarro, che prevede di iniziare a vendere energia solare entro la fine di marzo 2019.

"La nostra provincia ha la prospettiva di continuare la costruzione di parchi solari, perché la natura ci dà una fonte inesauribile di energia e ricchezza per raggiungere lo sviluppo economico e sociale che stavamo aspettando", ha concluso Pizarro.

La Puna argentina ha un livello molto alto di radiazione solare, ha spiegato a Sputnik Mundo Carlos Oheler Dos, presidente della Jujuy Energía Minería Sociedad del Estado (JEMSE).

"Le radiazioni qui hanno un livello di quasi 2.500 kilowatt per metro quadrato, paragonabile al deserto del Sahara. Senza dubbio gli impianti fotovoltaici a un'altitudine di 4.200 metri sul livello del mare sarà una caratteristica unica dei parchi Kauchari", ha affermato.

Inoltre la regione è fornita delle infrastrutture necessarie per lo sviluppo dell'attività industriale, come gasdotti e impianti per l'estrazione mineraria.

"I parchi di Cauchari saranno un'aggiunta interessante allo sviluppo dell'industria nella regione, poiché l'intera regione è occupata da giacimenti che saranno più facili da sfruttare con la disponibilità di fonti energetiche… Per noi è indubbiamente la cosa più importante perché apre una prospettiva diretta per lo sviluppo delle energie rinnovabili a livello internazionale", ha concluso Oheler Dos.    

Correlati:

In Argentina cresce la caccia degli UFO
Argentina, rettile a rischio di estinzione ostacola sviluppo di giacimento petrolifero
L'Argentina ha accettato la costruzione di basi USA nel paese
Tags:
Energie rinnovabili, Energia, energia solare, Sole, Argentina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik