10:19 16 Ottobre 2018
Un disegno rappresentante TESS

Il satellite TESS ha fotografato i primi mondi abitabili

© NASA .
Mondo
URL abbreviato
481

Ora, gli scienziati inizieranno a studiare pianeti adatti alla vita nel dettaglio.

Il satellite TESS sviluppato della NASA per $337 milioni ha iniziato a trasmettere i primi dati dettagliati sui mondi potenzialmente idonei per la vita. Le fotocamere di grande formato del dispositivo sono state in grado di fotografare più dell'85 percento del cielo intero a una distanza di 300 anni luce, scrive Daily Mail.

I primi mondi abitabili fotografati da TESS
© Foto : NASA
I primi mondi abitabili fotografati da TESS

Nelle prime foto ufficiali del progetto per trovare i pianeti extrasolari sono apparse la Piccola e la Grande Nube di Magellano, così come una stella luminosa chiamata Beta Gru e la gigante rossa Merida R Doradus. In appena un anno di attività, la navicella TESS mostrerà 13 settori, tra cui centinaia di sistemi con pianeti extrasolari.

Con TESS gli scienziati sperano di ottenere dati più affidabili sulla composizione chimica delle atmosfere di pianeti potenzialmente adatti alla vita, in particolare i dati del suolo. Si noti che sulla base di questi dati, gli scienziati compileranno una dettagliata "mappa per i viaggi" sui pianeti abitabili più confortevoli.

Correlati:

Russia e USA considerano voli con equipaggi misti per la ISS su navi Soyuz e NASA
TRAPPIST-1, il sistema di esopianeti dove potrebbe esserci vita non lontano dalla Terra
Su Venere venti talmente forti che accelerano la rotazione del pianeta
Scienziati rivelano quante persone servono per raggiungere il pianeta Proxima b
Tags:
Pianeta, pianeta, Satellite, Scoperta nuovo pianeta, NASA, Spazio, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik