10:08 23 Ottobre 2018
Agente delle forze speciali turchi

Turchia: arrestato l’emiro iracheno di Daesh

© AP Photo / Hussein Malla
Mondo
URL abbreviato
150

La polizia turca ha arrestato due membri del gruppo terroristico dello Stato Islamico: l’emiro di Sinjar Abdulhalyk Kurdi e suo figlio Mehdi Kurdi, riporta IHA.

L'operazione è stata condotta nella provincia turca di Kayseri. Entrambi gli uomini arrestati hanno combattuto per lo Stato Islamico in Iraq. Si osserva che Abdulhalik Kurdi era l'emiro di Daesh a Sinjar, mentre suo figlio era un guerrigliero di questa organizzazione terroristica.

Il gruppo terroristico dello Stato Islamico è oggi una delle principali minacce alla sicurezza mondiale. Per tre anni i terroristi sono riusciti a catturare territori significativi dell'Iraq e della Siria, la maggior parte dei quali sono stati liberati negli ultimi mesi. Non c'è un fronte unito contro Daesh: contro il gruppo combattono le truppe governative siriane sostenute dall'aviazione russa, l'esercito iracheno, una coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti, così come i curdi, le milizie sciite libanesi e irachene.

Correlati:

Politici turchi: la base di Incirlik deve essere chiusa
Servizi segreti turchi a conoscenza di piano per attentato contro Erdogan
Rappresentante permanente russo ONU accusa intelligence stranieri di fornire armi a Daesh
Iraq: condannate due donne russe a vita per collaborazione con Daesh
Tags:
guerra, Arresti, Guerra al Daesh, Terroristi DAESH, Daesh, Coalizione anti-Daesh, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik