08:54 23 Ottobre 2018
Zanzara

Scienziati scoprono i geni che determinano il "gusto" degli umani per le zanzare

CC0
Mondo
URL abbreviato
0 51

Dei genetisti degli Stati Uniti e della Gran Bretagna hanno scoperto una serie di geni che determinano quali persone vengono preferite dalle zanzare e da altri insetti succhiatori di sangue. Le scoperte degli scienziati sono state pubblicate dall'ufficio stampa della compagnia Genotek.

"La scoperta di questi collegamenti permetterà di creare nuovi tipi di repellenti che saranno efficaci per quelle persone che le zanzare trovano particolarmente "gustose" e che più di tutti soffrono di pruriti per le punture", commenta Valeri Ilinsky, genetista, direttore generale del Genotek Medical Genetics Center.

I ricercatori della filiale inglese Pfizer di Cambridge hanno decodificato, analizzato e confrontato i genomi di 84.000 volontari che hanno dichiarato quanto spesso vengono morsi dalle zanzare e quali sono le conseguenze dei loro morsi.

Come si è scoperto, il "gusto" di una persona per gli insetti dipende non solo dalla composizione della microflora e dalle peculiarità delle ghiandole della nostra pelle, ma anche dall'interazione del sistema immunitario con i componenti del sudore e della saliva delle zanzare.

Gli scienziati hanno identificato circa 15 geni e altri frammenti di DNA che influenzano la forza della puntura e l'attrazione degli esseri umani per le zanzare. La maggior parte di essi sono direttamente correlati al funzionamento del sistema immunitario e alla composizione delle sue molecole di segnalazione, piuttosto che alle ghiandole sudoripare o alle cellule della pelle.

Inoltre, i ricercatori hanno notato che le donne si lamentano più spesso degli uomini di prurito e irritazione dopo le punture di zanzare. In precedenza, tali differenze venivano spiegate da caratteristiche psicologiche. Tuttavia, questa volta gli scienziati hanno scoperto un sezione del DNA che determina le preferenze di genere per le zanzare.

Molti dei geni comuni degli umani sono associati a varie reazioni infiammatorie e malattie autoimmuni. Non è ancora chiaro come questi influenzino l'attrazione delle zanzare nei confronti delle persone, ma i biologi ritengono che questi cambiamenti sono legati alla suscettibilità alle allergie e alle malattie della pelle.

È interessante che il "gusto" del corpo umano per le zanzare viene trasmesso dai genitori ai figli, ed esso è causato da fattori genetici al 62%. Tutto questo viene preso in considerazione quando si sviluppano nuovi repellenti e mezzi per combattere le conseguenze delle punture di zanzara.

Correlati:

Foto su Instagram: ci sono le zanzare in Russia? Si, e tante.
Bill Gates investe 4 milioni $ per creare zanzare-killer
Negli USA si prova a lottare contro le zanzare con zanzare infette
Tags:
Ricerca, ricerca scientifica, Ricerca scientifica, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik