10:10 23 Ottobre 2018
Aereo Il-20 dell'aviazione russa (foto d'archivio)

Scomparso dai radar aereo militare russo nel Mediterraneo durante raid israeliani in Siria

© Foto : Wikipedia/Kirill Naumenko
Mondo
URL abbreviato
15437

Il comando della base russa nella provincia di Khmeimim ha perso i contatti questa notte con l'aereo militare Il-20. E' stato segnalato dal ministero della Difesa della Federazione Russa.

I contatti con l'equipaggio sono scomparsi mentre l'aereo sorvolava il Mar Mediterraneo a 35 chilometri dalle coste siriane. A bordo del velivolo si trovavano 14 persone, al momento non si conosce ancora la loro sorte.

Il comando della base aerea russa in Siria ha avviato l'operazione di ricerca e soccorso. Secondo i dati del portale MarineTraffic, vicino al porto di Tartus si trova il rimorchiatore di salvataggio della Marina Militare russa "Professor Nikolay Murov".

Il ministero della Difesa ha osservato che l'Il-20 è scomparso dai radar mentre quattro caccia F-16 israeliani volavano in direzione della provincia di Latakia. L'esercito israeliano si è rifiutato di commentare il comunicato del dicastero militare russo.

Inoltre il ministero della Difesa ha segnalato che i radar russi di monitoraggio dello spazio aereo avevano registrato nel momento della scomparsa dell'aereo il bombardamento missilistico della fregata francese "Auvergne" che si trovava nella zona.

L'Il-20 è un aereo di ricognizione radioelettronica e di guerra elettronica. Questi velivoli si sono dimostrati efficienti durante l'operazione militare russa in Siria, coordinando i bombardamenti delle forze aeree, compresi i missili da crociera "Kalibr".

Nella giornata di ieri una fonte nell'esercito siriano aveva riferito a Sputnik che la contraerea aveva respinto un attacco missilistico israeliano a Latakia. La fonte ha sottolineato che i bombardamenti provenivano dal mare, alcuni dei missili sono stati abbattuti nella fase di volo prima di avvicinarsi agli obiettivi. Si osserva che sono state colpite una fabbrica per prodotti chimici di uso domestico e d'alluminio, così come una centrale elettrica.

Non è la prima volta che Israele effettua raid in Siria.

Correlati:

La Russia all'ONU: abbiamo le prove dell'attacco chimico farsa in preparazione in Siria
In Occidente considerano ancora lo scenario della provocazione militare in Siria
Crisi Siria, Mosca accusa: i fondamentalisti di Idlib ricevono aiuti dall'estero
Israele lavora per impedire ai nemici di armarsi con armi avanzate
Siria: in rete video di intercettazione dei missili israeliani (VIDEO)
Siria, militari israeliani: sicuri di non abbattere un aereo russo
Due missili israeliani cadono vicino aeroporto di Damasco
Tags:
Difesa, Sicurezza, il-20, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, Incidente, Esercito russo, Medio Oriente, Israele, Siria, Mediterraneo, Francia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik