14:49 15 Ottobre 2018
Social media

Iran, Facebook e Twitter hanno rimosso account collegati all'Iran

© East News / Isopix
Mondo
URL abbreviato
219

Il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif: chiuso account di iraniani reali, inclusi presentatori televisivi e studenti, perché presumibilmente facevano parte di un "operatore di influenza".

Il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif ha detto domenica che Twitter ha bloccato i conti legittimi di veri iraniani, ma ha ignorato i bot sostenuti dagli Stati Uniti utilizzati per la diffusione della cosiddetta propaganda per il cambio di regime.

Le piattaforme di social media su Facebook e Twitter hanno recentemente rimosso rispettivamente 652 e 280 account collegati all'Iran come parte della loro lotta contro la diffusione di informazioni false. Google, a sua volta, ha cancellato circa 50 account relativi alla Repubblica islamica, che sarebbero stati utilizzati per la criminalità informatica. I conti relativi alla corporazione dei media della Repubblica islamica iraniana (IRIB) sono stati cancellati.

"Twitter ha chiuso account di iraniani reali, inclusi presentatori televisivi e studenti, perché presumibilmente facevano parte di un ‘operatore di influenza'. Che ne dite di considerare i bot attuali a Tirana usati per sostenere la propaganda del" cambio di regime "vomitata da DC? #YouAreBots ", Zarif ha scritto in un tweet.

L'IRIB è l'emittente statale iraniana, che ha il monopolio delle trasmissioni radiofoniche e televisive nel paese. La società dei media è una delle maggiori organizzazioni mediatica asiatiche e membro della Broadcasting Union Asia-Pacifico e della European Broadcasting Union.

Correlati:

Israele, premier Netanyahu attacca l'Europa sull'Iran
La Russia continuerà la cooperazione energetica con l'Iran nonostante le sanzioni USA
Iran conferma di aver bombardato sede di partito curdo ribelle in Iraq
Tags:
Facebook, Twitter, Javad Zarif, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik