11:04 16 Novembre 2018
Isole Curili

Abe: persistenza delle posizioni di Tokyo sulla questione territoriale

© Sputnik . Sergey Krasnouhov
Mondo
URL abbreviato
326

La posizione di Tokyo relativa alle isole Curili è immutabile, ha detto il primo ministro giapponese Shinzo Abe in onda sul canale NHK.

"Ho espresso la nostra posizione al presidente della Russia Vladimir Putin: in primo luogo, dobbiamo risolvere la disputa territoriale e solo poi concludere il trattato di pace" ha detto il Capo del consiglio dei ministri, nel corso dei dibattiti elettorali.

In precedenza, Vladimir Putin in una riunione al Forum economico orientale, che ha visto la partecipazione di Abe, ha suggerito a Tokyo di concludere un accordo di pace entro la fine di quest'anno, senza condizioni preliminari. Il rapporto tra Russia e Giappone per molti anni è offuscato dalla mancanza di un trattato di pace. Tokyo pretende le isole di Kunashiri, Shikotan, Iturup e Habomai, facendo riferimento al Tratto del commercio e confini da 1855.

Nel 1956, Mosca ha accettato di prendere in considerazione la possibilità di trasferire Habomai e Shikotan dopo la conclusione di un accordo di pace. La parte sovietica sperava di mettere un punto alle dispute territoriali, ma Tokyo non ha rinunciato alle pretese di tutte le isole. Alla fine il trattato di pace non è stato concluso. La posizione di Mosca è che le isole sono entrate a far parte alla fine della Seconda guerra mondiale dell'URSS, e la sovranità della Russia su di loro non è in discussione. 

Correlati:

Si sveglia vulcano Ebeko delle Isole Curili
Tokyo protesta per la posa di fibra ottica dalla Russia verso le isole Curili
Russia schiera caccia in isole Curili meridionali, Tokyo protesta
Tags:
Trattato di pace, Isole Curili, Shinzo Abe, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik