02:21 21 Novembre 2018
Sovrappeso

Scienziati svelano: essere in sovrappeso influenza capacità intellettive

© Fotolia / Sentello
Mondo
URL abbreviato
114

Gli scienziati americani dell'Università di Princeton hanno dimostrato che l'eccesso di peso influenza direttamente le attività cerebrali. Essere in sovrappeso deteriora la memoria e crea difficoltà di apprendimento, riporta Science News.

Gli scienziati sono giunti a tale conclusione conducendo esperimenti sui topi. Durante l'esperimento, i roditori sono stati divisi in due gruppi. I topi del primo gruppo sono stati nutriti con cibi ipercalorici, i topi del secondo gruppo con alimenti contenenti un ​​livello raccomandato di calorie.

Di conseguenza, dopo tre mesi, i roditori del primo gruppo hanno iniziato a pesare in media il 40% in più e le loro capacità mentali sono diminuite significativamente. Ad esempio, hanno completato un labirinto in più tempo dei loro compagni magri e hanno reagito più lentamente agli stimoli.

Gli scienziati hanno spiegato che il cambiamento è dovuto nel numero di cellule della microglia, che influenza l'attività mentale. Secondo i ricercatori, il numero di tali cellule è aumentato nei topi in eccesso di peso. Di conseguenza, la microglia rallentava letteralmente i segnali nel cervello e rendeva i topi più stupidi.

A luglio, gli scienziati dell'Università di York nel Regno Unito hanno parlato della relazione tra obesità e rischio di morte prematura. Secondo loro, i chili in più non hanno conseguenze negative se la persona non ha altri disturbi metabolici.

Correlati:

Biologi creano molecola capace di eliminare il grasso in eccesso
Realizzati in laboratorio maiali senza grasso
Calcolato periodo di aumento dell'obesità totale dell'umanità
Tags:
Salute, Salute, Regno Unito, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik