06:03 19 Settembre 2018
Confine tra Iran e Kurdistan iracheno

Iran conferma di aver bombardato sede di partito curdo ribelle in Iraq

© REUTERS / Azad Lashkari
Mondo
URL abbreviato
250

Il Corpo delle guardie della rivoluzione islamica ha confermato di aver compiuto un attacco missilistico contro la sede nel territorio iracheno del Partito Democratico del Kurdistan iraniano, considerato clandestino in Iran.

Lo ha segnalato l'agenzia di stampa Tasnim riferendosi ad un comunicato delle forze armate di Teheran.

"Sabato è stata condotta un'operazione di successo contro il quartier generale, dove si trovavano i leader di uno dei gruppi più feroci e criminali, centro di addestramento di terroristi. Sono stati lanciati 7 missili di classe "terra-terra" a corto raggio", — si afferma nel comunicato del Corpo delle guardie della rivoluzione islamica.

Secondo il testo del documento, i militari iraniani sono riusciti a "distruggere un centro di cospirazione contro la sicurezza nazionale dell'Iran e eliminare e ferire diverse decine di leader e militanti di primo piano del gruppo".

In precedenza il canale televisivo curdo-iracheno Rudaw aveva riferito che l'8 settembre i militari iraniani avevano bombardato la sede del Partito Democratico del Kurdistan iraniano, che si trova nel territorio iracheno, uccidendo almeno 9 persone e ferendone 30. L'attacco è stato effettuato in un centro ad est di Erbil, la capitale del Kurdistan autonomo iracheno. Secondo il canale, tra i feriti c'è il segretario generale del movimento politico curdo Mustafa Mavludi.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Terrorismo, Kurdistan, Iraq, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik