08:28 12 Dicembre 2018
Piramidi in Egitto

Egitto, scoperta civiltà più antica delle piramidi

© AFP 2018 / Mohamed El-Shahed
Mondo
URL abbreviato
1100

Gli archeologi egiziani e francesi hanno scoperto le rovine di un antico villaggio egiziano sul delta del Nilo risalente a circa 7000 anni fa e quindi più antico delle piramidi di Giza di 2500 anni. Lo riferisce Science Alert.

Presso il sito archeologico di Tell el-Samara, a 140 chilometri a nord del Cairo, i ricercatori hanno trovato silos di stoccaggio in cui sono stati conservati i resti di piante e ossa di animali, nonché vasi di argilla e attrezzi da lavoro in pietra. Secondo gli scienziati, la scoperta permetterà di studiare una comunità preistorica risalente al tardo neolitico tardo, apparsa migliaia di anni prima che il primo sovrano d'Egitto Menes fondasse la prima dinastia dei faraoni e unito i regni in guerra dell'Alto e Basso Egitto.

I ricercatori credono che gli abitanti del villaggio praticassero l'agricoltura, ma allo stesso tempo dipendevano pesantemente dalla pioggia. Ulteriori indagini sull'insediamento aiuteranno a capire come si sviluppò il sistema di irrigazione usato nel delta del Nilo per migliaia di anni.

In agosto gli archeologi della York University, nel Regno Unito, hanno scoperto che gli antichi egizi inventarono la mummificazione molto prima dell'inizio del regno dei faraoni. L'età delle prime mummie raggiunge i 5500-5700 anni.    

Correlati:

Archeologi trovano “tracce italiane” nelle cattedrali di Andrey Bogolyubsky
In Ucraina scoperta antica tomba di una giovane strega. FOTO
Scoperta sensazionale: in Italia trovati i resti di un uomo crocifisso 2000 anni fa
Tags:
Scoperta, archeologia, Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik