20:59 19 Settembre 2018
An S-400 air defence missile system at the Hmeymim airbase

L'India agli USA: non rinuncia agli acquisti di S-400

© Sputnik . Dmitriy Vinogradov
Mondo
URL abbreviato
280

L'India il prossimo 6 settembre a New Delhi condurrà il primo dialogo ministeriale con gli USA nel formato "2+2" e intende trasmettere alla parte americana, che non ha intenzione di abbandonare l'acquisto dei sistemi missilistici anti-aerei russi S-400 Triumph, nonostante l'opposizione di Washington.

Lo trasmette il canale televisivo NDTV citando alcune fonti governative.

"L'India ha quasi completato un accordo con la Russia per gli S-400, abbiamo intenzione di andare avanti. Abbiamo in programma di riferire agli USA la nostra posizione su questo tema", ha detto una fonte.

Secondo il canale, l'India intende andare avanti, affinché l'amministrazione USA non introduca sanzioni contro di lei, perché l'accesso ai sistemi di propulsione russi è necessaria a New Delhi "in termini di sviluppo regionale di architettura", e la collaborazione nella difesa con la Russia va avanti da tempo. "Le fonti affermano che gli USA persuaderebbero per lo scioglimento dell'accordo con la Russia, perché il sistema di Difesa aerea è di importanza cruciale per garantire la sicurezza del paese" informa NDTV.

L'assistente segretario alla difesa per gli affari dell'Asia-Pacifico Randall Sriver ha detto in precedenza che gli USA sono preoccupati per i piani dell'India per l'acquisto di armi russe, tra cui i missili anti-missilistici S-400, e non escludono sanzioni in relazione a questi piani. Parlando al Centro Carnegie per la pace internazionale a Washington, ha detto che non può garantire all'India l'eccezione delle sanzioni per la legge CAATSA ("riguardo la lotta contro i nemici dell'America attraverso le sanzioni"). In generale, secondo lui, gli USA riconoscono la relazione dell'India con la Russia nel settore della difesa, ma in futuro vogliono ri-orientarla verso di loro.

Il segretario di stato Michael Pompeo, insieme con il capo del Pentagono James Mattis parteciperà al primo dialogo ministeriale nel formato "2+2", il 6 settembre a New Delhi. Il dipartimento di stato ha riferito che le parti discuteranno della comunicazione tra USA e India per temi importanti della diplomazia e le priorità in materia di sicurezza. Le autorità statunitensi sottolineano che "il dialogo è la testimonianza di approfondimento del partenariato strategico tra i nostri paesi e per la crescente influenza dell'India come paese nella sicurezza nella regione".

Alla fine di marzo, il vice direttore del servizio federale russo per la cooperazione tecnico-militare Vladimir Drozhov ha detto che la Russia spera di firmare un contratto per la fornitura di nuovi sistemi missilistici anti-aerei russi S-400 all'India nel 2018. In caso di firma del contratto l'India potrebbe diventare il terzo acquirente straniero di questi nuovi sistemi, dopo la Cina e la Turchia.

Correlati:

Gli USA sconsigliano alla Turchia di acquistare gli S-400 russi
Turchia ribadisce di voler acquistare S-400 russi nonostante la pressione USA
Erdogan non intende chiedere il permesso per acquisto S-400
Tags:
s-400, Armi, India, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik