01:12 26 Settembre 2018
Senatore John McCain (foto d'archivio)

Ex segretari della NATO vogliono nominare nuovo quartier generale in onore di McCain

© AP Photo / Ralph Freso
Mondo
URL abbreviato
1016

La NATO sta valutando la possibilità di dedicare la nuova sede a Bruxelles al senatore americano recentemente scomparso John McCain.

Per intitolare il nuovo quartier generale col nome dell'ex senatore repubblicano si sono schierati 3 ex segretari generali dell'Alleanza Atlantica: Anders Fogh Rasmussen, Lord Robertson e Javier Solana.

La portavoce dell'attuale segretario generale della NATO ha riferito ad Euronews che Jens Stoltenberg ha definito McCain dopo la morte "un soldato e atlantista, un fermo sostenitore della NATO, che sarà ricordato per il suo coraggio e carattere in Europa e in America."

McCain era il senatore dell'Arizona. Veterano della guerra del Vietnam, era considerato un falco e fervente sostenitore delle sanzioni contro la Russia.

Anche l'ex presidente dell'Estonia Toomas Hendrik Ilves ritiene che il "quartier generale della NATO debba essere intitolato all'uomo che più di ogni altro ha fatto molto per la NATO dopo la caduta del muro di Berlino."

Recentemente John McCain aveva criticato per "disinteresse" verso l'Alleanza Atlantica il presidente americano Donald Trump. Lo stesso inquilino della Casa Bianca si era recato in visita per la prima volta al quartier generale non ancora pronto l'anno scorso. Nella nuova sede lavoreranno 4mila persone tra militari e civili. È stato costruito "con margine supplementare" nel caso dell'ulteriore espansione della NATO, per cui John McCain si era battuto così tanto.

Correlati:

McCain in un discorso di addio ha criticato la politica di Trump
A Kiev petizione per rinominare una via in onore del senatore McCain
John McCain era "il simbolo del libero pensiero anti-russo"
"McCain era un fervente nemico della Russia"
USA, è morto il senatore repubblicano John McCain
Tags:
NATO, Anders Fogh Rasmussen, John McCain, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik