09:40 22 Settembre 2018
Leader DNR Alexander Zakharchenko

Esplosione a Donetsk, ucciso il leader DNR Alexandr Zakharchenko

© Sputnik . Alexey Kudenko
Mondo
URL abbreviato
31272

Il leader dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk è rimasto ucciso dallo scoppio di una bomba mentre si trovava in un bar nel centro di Donetsk.

Il leader della Repubblica Popolare di Donetsk, Alexandr Zakharchenko è stato ucciso mentre si trovava in un locale nel centro di Donetsk. Lo ha riferito a Sputnik una fonte dei servizi di sicurezza della DNR.

«Alexandr Zakharchenko è morto in seguito ad un'esplosione avvenuta nel bar "Separ"» — si legge nel messaggio.

Nell'esplosione è rimasto ferito anche Aleksandr Timofeev, ministro del Tesoro dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk.


"Il presidente della DNR è deceduto per una ferita mortale alla testa. L'esplosione ha investito una vasta area", ha riferito a Sputnik una fonte vicina alle autorità governative della repubblica autoproclamata.


"Dalle 19 ora locale nella città di Donetsk è chiusa la circolazione sia in ingresso, sia in uscita" — ha riferito un rappresentante del comando operativo.


"Le autorità dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk considerano l'accaduto un attentato" — ha riferito a Sputnik un consigliere di Zakharchenko.

Kiev passa alla guerra sanguinosa — La reazione del Ministero degli Esteri russo

Dalla miniera al fronte, per guidare la sua gente — la biografia di Aleksandr Zakharchenko

L'attentato organizzato da Kiev — La reazione di Denis Pushilin, esponente dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik