06:02 23 Settembre 2018
Boris Eltsin e Bill Clinton

Pubblicate le conversazioni di Clinton e Eltsin su Putin

© Sputnik . Vladimir Vyatkin
Mondo
URL abbreviato
10162

Il sito della biblioteca di Bill Clinton ha pubblicato le trascrizioni dei colloqui telefonici tra il presidente americano e il capo di Stato russo Boris Eltsin nel 1999, da cui emerge che il primo presidente della Russia post-sovietica aveva personalmente notificato all'inquilino della Casa Bianca la scelta del suo successore Vladimir Putin.

L'8 settembre 1999 Eltsin aveva affermato con sicurezza in una telefonata con Bill Clinton che il nuovo leader avrebbe ottenuto ampio consenso tra i russi.

Il primo presidente russo ha ammesso di aver avuto bisogno di molto tempo per valutare chi avrebbe potuto guidare il Paese nel 2000. Per diverso tempo non era riuscito a trovare nessun candidato.

"Alla fine ho puntato su di lui, è Putin", aveva detto Eltsin a Clinton.

Secondo il primo presidente della Russia moderna, aveva studiato la biografia di Putin, i suoi legami ed interessi, dopodichè si era reso conto che si trattava di una persona affidabile, esperto nel suo settore di competenza.

Tra le qualità positive attribuite da Eltsin a Putin, figuravano la "competenza, l'autorevolezza" e anche "l'affabilità nella comunicazione".

Eltsin era sicuro che il presidente americano si sarebbe convinto che il nuovo capo di Stato russo sarebbe diventato un "partner altamente qualificato".

Due mesi dopo, il 19 novembre, durante un'altra telefonata, Eltsin aveva affermato che Putin sarebbe diventato sicuramente presidente della Russia.

"Certamente, Putin sarà il successore di Eltsin, è un democratico e conosce l'Occidente", così Eltsin aveva risposto alla domanda di Clinton su chi avrebbe vinto le elezioni presidenziali.

Clinton aveva già avuto il tempo di parlare con Putin al summit dell'APEC di Oakland. Secondo il leader americano, era rimasto colpito dalla sua intelligenza.

"Vincerà. Lavorerete insieme", sottolineava Eltsin, promettendo che avrebbe continuato la sua linea per sviluppare la democrazia e l'economia ed espandere i contatti della Russia.

Correlati:

Putin: Bill Clinton era favorevole all’ingresso della Russia nella NATO
Hillary Clinton spiega perchè non piace a Putin
Tags:
Democrazia, Occidente, Politica Internazionale, Storia, Vladimir Putin, Bill Clinton, Boris Eltsin, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik