12:58 19 Settembre 2018
Prototipo del robot Igorek presentato alla fiera militare Army-2018

Negli USA sottovalutano nuovi progetti militari russi: "armi da fantascienza"

© AP Photo / Pavel Golovkin
Mondo
URL abbreviato
707

Il robot russo Igorek e l'esoscheletro attivo con motore elettrico e batteria non c'entrano nulla con le armi vere che potrebbero arrivare nel prossimo futuro, scrive Tyler Rogoway, commentatore del portale americano The Drive.

Parlando di "Igorek", l'esperto americano nota che al giorno d'oggi queste armi non vengono usate e, anche se vi fossero, la Russia non sarebbe in grado di produrle.

Evidenziando le capacità tecnologiche e finanziarie della Russia, Rogoway scrive che Mosca sta rinunciando alla produzione in serie dei carri armati T-14 Armata e dei caccia di 5° generazione Su-57 focalizzandosi sui missili balistici e le armi ipersoniche.

Secondo l'esperto, una grossa parte dei droni di combattimento russi sono "di fatto dispositivi radiocomandati" e vengono solo usati nell'ambito guerra d'informazione.

"Quando si parla di robotica, la Russia è molto indietro rispetto agli Stati Uniti", ha detto Rogoway.

Il prototipo di un nuovo sistema robotico antropomorfo progettato per adempiere funzioni di combattimento e di ingegneria è stato presentato dalla società russa Kalashnikov durante la fiera "Army-2018". In apparenza assomiglia al mezzo di ricognizione AT-ST della celebre saga di Star Wars. Il nuovo progetto russo è stato soprannominato dagli addetti ai lavori "Igorek".

Correlati:

La Russia sviluppa una nuova generazione di armi contro i sommergibili
Le Monde: la Russia ha trasformato l'operazione in Siria in vetrina per suo export armi
Forze speciali russe sperimentano uso di robot e sistemi di controllo delle armi
Robot sottomarino russo navigherà attraverso il passaggio a nord-est
Tags:
Armi, Tecnologia, Difesa, Sicurezza, robot da guerra, Kalashnikov, mass media, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik