00:28 26 Settembre 2018
Sergey Lavrov

Lavrov spiega perché gli USA hanno inventato la storia degli “hacker russi”

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Mondo
URL abbreviato
3191

I democratici USA si sono inventati la storia degli hacker russi per giustificare la propria sconfitta alla elezioni presidenziali del 2016, ha dichiarato il Ministro degli esteri della Russia Sergey Lavrov.

Ha ricordato che la campagna mediatica anti-russa, sotto forma di insinuazioni circa l'intervento russo nelle elezioni negli Stati Uniti è stata portata avanti per due anni.

"Ci sono seri motivi per ritenere che questa campagna abbia origine principalmente interna agli USA stessi, avviata dall'amministrazione democratica per giustificare le elezioni perse invece di riconoscere la sconfitta. Invece di lasciare il posto tranquillamente alla nuova amministrazione, i democratici hanno creato un certo immaginario sugli "hacker russi", come i responsabili del loro fallimento, inculcandolo nella coscienza del pubblico contro il candidato vincitore del Partito Repubblicano insieme alla storia di una inesistente "collusione con la Russia", ha detto Lavrov.

Egli ha osservato che la Russia con insistenza ha chiesto delle prove a sostegno "intervento russo", le quali non sono state presentate. Allo stesso tempo la Russia propone agli Stati Uniti di istituire un gruppo di lavoro sulla sicurezza informatica, per eliminare le preoccupazioni reciproche relative ai processi elettorali in entrambi i paesi.

Tuttavia, Washington sta eludendo lo scambio professionale di opinioni, ha detto Lavrov.

L'indagine della presunta interferenza russa nelle elezioni americane, così come i presunti legami del presidente degli Stati Uniti Donald Trump con la Russia, confutata dalla Casa Bianca e dal Cremlino, viene condotta dal procuratore speciale indipendente Müller, così come da entrambe le camere del Congresso degli Stati Uniti. Il segretario stampa del presidente russo Dmitry Peskov ha definito le accuse di ingerenza nelle elezioni "assolutamente infondate".

Correlati:

USA, Microsoft: hacker russi cercano di influenzare le elezioni per il Congresso
Esperto: dopo gli USA gli “hacker russi” attaccano elezioni in Brasile e India
Usa accusano hacker russi di essere entrati nelle reti elletriche americane
Banca Centrale: quanti soldi hanno rubato gli hacker russi nel 2017
Tags:
hacker, hacker, Hacker, Cremlino, Congresso USA, Casa Bianca, partito Democratico, Dmitry Peskov, Sergej Lavrov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik