00:54 26 Settembre 2018
Centrale di Tianwan

Cina, Rosatom ha iniziato a caricare carburante nel reattore della centrale di Tianwan

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
0 71

È iniziato oggi il caricamento del combustibile nucleare nel reattore 4 della centrale di Tianwan, costruito in collaborazione con la Russia. Lo ha annunciato la Rosatom.

"Il 25 agosto 2018 alle 19:20 (ora locale) la prima barra di carburante è stata caricata nel nucleo del reattore della quarta unità della centrale di Tianwan, in Cina", afferma il rapporto.

In totale ne reattore saranno caricate 163 barre di combustibile. Dopo il caricamento del combustibile e il completamento di tutte le necessarie attività di avviamento e regolazione, si procederà all'avviamento dell'unità di potenza.

Attualmente sono in costruzione presso la centrale di Tianwan due reattori VVER-1000 in collaborazione con la Russia.

Tianwan NPP è il più grande oggetto della cooperazione economica tra la Russia e la Cina. Il primo reattore è entrato in funziona a dicembre 2017. La costruzione della centrale di Tianwan si basa sul progetto russo NPP-91 con reattori VVER-1000. La costruzione della centrale è affidata alla Jiangsu Nuclear Power Corporation (JNPC) in collaborazione con Atomstroyexport di Rosatom.

L'8 giugno 2018 a Pechino è stato firmato un pacchetto strategico di documenti che definiscono le principali direzioni di sviluppo della cooperazione tra Russia e Cina nel campo dell'energia nucleare per i prossimi decenni. In particolare, saranno costruite quattro nuove unità di potenza con reattori VVER-1200 di generazione 3+: le unità di potenza 7 e 8 della centrale di Tianwan con reattori VVER-1200 e 2 unità di potenza nel nuovo sito di Xuidapu.    

Correlati:

Kiev vuole collaborare con Mosca nel settore dell'energia nucleare
Putin annuncia leadership russa in sviluppo energia nucleare
Russia e Iran firmano road map per espansione cooperazione su energia nucleare
Tags:
combustibile nucleare, centrale nucleare, energia nucleare, Cooperazione, Rosatom, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik