07:21 19 Settembre 2018
Cina USA

Pechino risponde alle accuse degli USA su interferenza nelle trattative con Pyongyang

© AP Photo / Andy Wong
Mondo
URL abbreviato
3101

Le dichiarazioni degli Stati Uniti sull'influenza della Cina nei negoziati tra Washington e la Corea del Nord per la denuclearizzazione della penisola coreana sono irresponsabili e in contrasto con i fatti. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri cinese Lu Kang.

"Le dichiarazioni degli Stati Uniti contrastano con i fatti, sono irresponsabili… Sosteniamo la denuclearizzazione, la pace e la stabilità nella penisola coreana, e sosteniamo la soluzione del problema attraverso il dialogo e le consultazioni", si legge in una nota pubblicata sul sito internet del ministero cinese.

Lu ha sottolineato che la posizione della Cina sulla questione coreana è chiara e coerente. Egli ha inoltre invitato tutte le parti ad attenersi al vettore politico per risolvere il problema, prendere in considerazione le preoccupazioni delle parti, dimostrare sincerità e flessibilità.

La Cina, ha sottolineato Lu, continuerà a mantenere i contatti con tutte le parti e svolgerà un ruolo positivo nel raggiungimento della denuclearizzazione della penisola coreana e la creazione della pace duratura.

Ieri il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato di aver ordinato al segretario di Stato Mike Pompeo di rinviare la sua visita in Corea del Nord, che era prevista per la prossima settimana. Inoltre, secondo Trump, a causa degli attriti commerciali Pechino si dimostra disinteressata al processo di denuclearizzazione.    

Correlati:

Armi per un trilione di dollari: la Cina minaccia l’economia USA
Cina impone nuovi dazi su merci USA
Esperto: i dazi di Cina e USA influenzeranno l'economia globale
Tags:
Negoziati, pace, denuclearizzazione, accuse, Corea del Nord, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik