22:52 24 Settembre 2018
Ristorante McDonald's

Negli Stati Uniti rilevati oltre 500 casi d'infezione dopo aver mangiato al McDonald's

© Sputnik . Natalia Seliverstova
Mondo
URL abbreviato
0 13

Le autorità statunitensi hanno identificato 507 casi di infezione intestinale tra gli abitanti di 15 Stati e New York che avevano mangiato insalate in un ristorante della catena di fast food "McDonald's", si afferma in un comunicato dell'Ufficio di ispezione sanitaria della Food and Drug Administration (FDA).

Nel dipartimento hanno inoltre osservato che 24 persone sono state ricoverate in ospedale, tuttavia non ci sono stati decessi.

In precedenza era stato riferito che la catena di fast food McDonald's aveva sospeso la vendita delle insalate in 3mila ristoranti negli Stati Uniti per il sospetto legame tra il consumo di questo prodotto e un focolaio di infezione intestinale.

Il Centro americano per il controllo e la prevenzione delle malattie ha riferito che l'infezione è causata dal parassita ciclospora cayetanensis ed è stata rilevata in 90 persone.

Tags:
Salute, Società, alimentazione, McDonald's, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik