22:53 24 Settembre 2018
Bandiera ucraina, crisi Donbass

Filorussi di Lugansk dichiarano di aver respinto offensiva militari ucraini

© AP Photo / Evgeniy Maloletka
Mondo
URL abbreviato
4443

I militari ucraini hanno subito perdite a seguito del tentativo fallito di sfondare la linea difensiva delle milizie dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Lugansk (LNR) presso il villaggio di Zhelobok, ha riferito il rappresentante delle forze separatiste di Lugansk Andrey Marochko.

Ha chiarito che le posizioni delle milizie LNR sono state attaccate dai soldati della 53° brigata delle forze armate ucraine. I filorussi hanno risposto al fuoco. Alla fine i soldati ucraini sono stati costretti a ritirarsi verso le posizioni occupate prima dell'offensiva.

"Il nemico ha riportato almeno 3 caduti e 4 feriti", hanno aggiunto al centro informativo di Lugansk.

Poco prima le forze di sicurezza ucraine avevano sparato colpi di mortaio alla periferia di Gorlovka, centro controllato dalle milizie dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk (DNR).

Correlati:

Hacker scoprono piano di Kiev per contaminare Donbass con rifiuti radioattivi
Parlamento ucraino: il destino della legge sullo status del Donbass dipende dall'Occidente
Inviate 2 tonnellate di aiuti umanitari ONU nel Donbass
Proposta di Putin a Trump: nuovo referendum in Donbass
Poroshenko: missione di pace ONU in Donbass sarà test per Cremlino
Donbass e Crimea: la Merkel trova giustificazioni per aumento spese militari NATO
Tags:
Accordi di Minsk, esercito ucraino, Andrey Marochko, Donbass, Repubblica popolare di Donetsk, Repubblica Popolare di Lugansk, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik