00:01 25 Settembre 2018
L'incontro Putin-Trump ad Helsinki

Trump accusa Cohen di mentire, “si è messo d’accordo con l’accusa”

© Sputnik . Sergey Guneev
Mondo
URL abbreviato
220

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto che il suo ex avvocato, Michael Cohen, accusato di aver violato le leggi finanziarie e di altro tipo, si è messo d’accordo con l'accusa, ha scritto mercoledì nel suo account Twitter.

"Mi rincresce molto per Paul Manafort (ex capo dello staff elettorale di Trump, condannato per reati finanziari) e la sua bella famiglia. La giustizia ha preso in mano un caso di evasione fiscale di 12 anni fa, hanno esercitato su di lui una forte pressioe pressione e, a differenza di Michael Cohen, si è rifiutato di "vendersi", di inventare storie per ottenere un accordo" ha scritto il presidente mercoledì mattina.

Cohen, ex avvocato di Trump, si è dichiarato colpevole alla corte di New York di otto violazioni di leggi bancarie, fiscali e finanziarie e di leggi elettorali. Cohen ha accettato un accordo con l'inchiesta e ha dichiarato di aver agito secondo le istruzioni del presidente. Quasi allo stesso tempo alla corte di Alexandria (Virginia), l'ex capo del quartier generale elettorale del Trump Paul Manafort è stato giudicato colpevole da una giuria per un certo numero di reati finanziari.

 

Correlati:

Cohen mette nei guai Trump: "commessi reati su suo ordine"
Avvocato di Trump rivela: presidente intenzionato cambiare regime in Iran
Usa, Trump: Irruzione in ufficio del mio avvocato è una disgrazia
Tags:
Politica, Indagine, russiagate, indagine, Russiagate, Paul Manafort, Michael Cohen, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik