20:16 23 Ottobre 2018
Nord Stream 2 gas pipeline construction project

Senatore russo: le sanzioni non fermeranno la costruzione del Nord Stream 2

© Sputnik . Sergey Guneev
Mondo
URL abbreviato
241

La Russia è pronta all'eventuale introduzione di nuove sanzioni da parte degli Stati Uniti contro le società partecipanti alla costruzione del gasdotto Nord Stream 2. Lo ha dichiarato a Sputnik il vice presidente della commissione per gli affari esteri del Consiglio della Federazione Vladimir Dzhabarov.

Ieri il Wall Street Journal ha annunciato che gli Stati Uniti potrebbero applicare sanzioni alle società che partecipano al progetto Nord Stream 2 nelle prossime settimane.

"La Russia è pronta per queste sanzioni, che credo verranno inevitabilmente introdotte. Non escludo che la questione delle sanzioni e il loro superamento sia stata discussa ieri durante l'incontro tra i leader di Russia e Germania", ha detto Dzhabarov.

Egli ha aggiunto che se gli Stati Uniti pensano di fermare la costruzione del gasdotto Nord Stream 2 con queste sanzioni commettono un errore.

"Nonostante le sanzioni, il progetto sarà realizzato", ha affermato il senatore.

Il progetto Nord Stream 2 prevede la costruzione di due linee di gasdotto con una capacità totale di 55 miliardi di metri cubi di gas all'anno dalla costa russa attraverso il Mar Baltico alla Germania. La nuova pipeline dovrebbe essere costruita accanto al Nord Stream. La società, creata per la pianificazione, la costruzione e l'ulteriore utilizzo del gasdotto Nord Stream 2, è la Nord Stream 2 AG (controllata da Gazprom). Il permesso di costruzione è già stato rilasciato dalla Repubblica federale di Germania, dalla Finlandia e dalla Svezia. Resta da ottenere il consenso dalla Danimarca.

Alla costruzione del Nord Stream 2 si oppone un certo numero di paesi, in particolare l'Ucraina, che teme di perdere entrate dal transito del gas russo e gli Stati Uniti che hanno piani ambiziosi di esportare il loro gas naturale liquefatto in Europa. Inoltre, Lettonia, Lituania e Polonia hanno dichiarato congiuntamente che non approvavano la costruzione. I loro leader sono sicuri che questo è un progetto politico.    

Correlati:

Il WSJ annuncia nuovo attacco USA contro il Nord Stream 2
La Germania non abbandonerà il Nord stream 2 per gli USA
Il Nord Stream 2 ottiene tutti i permessi per la costruzione in Russia
Tags:
Costruzione, Nord Stream 2, Sanzioni, gasdotto, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik