10:32 19 Dicembre 2018
Medici

Entro il 2050 per le infezioni si morirà di più

© Fotolia / Syda Productions
Mondo
URL abbreviato
523

Gli antibiotici non ci salveranno.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha riferito del forte aumento della resistenza dei microbi agli antibiotici.

Secondo alcuni si tratta dell'82%, il che significa che nella maggior parte dei casi curare molte infezioni come la polmonite, sepsi o sinusite sarà semplicemente non possibile. L'aumento della resistenza antimicrobica mette in pericolo la vita di milioni di pazienti in tutto il mondo, dicono gli esperti dell'OMS.Il rapporto, basato sullo studio epidemiologico nei paesi a basso e ad alto reddito, è stato pubblicato dall'OMS, e ha causato uno shock anche stagionati professionisti.

Il livello di sostenibilità di una serie di infezioni antimicrobiche gli esperti l'hanno definito "estremamente alto". Per una serie di posizioni si arriva al 72%. Tuttavia, ci sono casi in cui la resistenza ha raggiunto quota 100%.

 

 

Correlati:

OMS per la prima volta ha riconosciuto il problema del gioco come malattia
Zika, Oms: rischi molto bassi di diffusione globale con Olimpiadi
Allarme OMS: Diffusione virus Zika esplosiva
Tags:
Malattie, OMS, Mondo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik