22:52 24 Settembre 2018
La bandiera turca

Turchia: inizio sostituzione delle importazioni dei prodotti americani

CC BY-SA 2.0 / KLMircea / Bosphorus Bridge and Turkish Flag
Mondo
URL abbreviato
1120

La Turchia intende stabilire la produzione locale di prodotti la cui importazione supera i 30 miliardi di dollari, ha detto il ministro dell'industria e della tecnologia.

"Stiamo cominciando a lavorare alla produzione locale dei prodotti prioritari, la cui importazione è di non meno di 30 miliardi di dollari. L'agenzia per lo sviluppo, sta sostenendo 1,5 mila progetti per 500 milioni (83 milioni di dollari), altri 100 milioni (17 milioni di dollari) andranno al supporto di piattaforme per lo sviluppo di tecnologie" riferisce, citando il ministro, l'agenzia Anadolu.

Venerdì scorso, il presidente Donald Trump ha detto che ha autorizzato l'aumento doppio dei dazi su alluminio e acciaio dalla Turchia, fino al 20% e 50% rispettivamente. Tale decisione ha provocato il crollo della lira turca ai minimi storici, ovvero più di 7 lire servono per un dollaro.

La lira si è rafforzata mercoledì e giovedì del 19% dopo la notizia che il Qatar intende investire nell'economia turca 15 miliardi di dollari.

La Turchia, in risposta alle sanzioni americane ha drammaticamente aumentato i dazi su 22 tipi di prodotti americani, il decreto del presidente Tayyip Erdogan è stato pubblicato mercoledì. In particolare, sono elevati i dazi sulle importazioni dagli USA, su prodotti come il tabacco, l'alcol, automobili, prodotti di bellezza, riso e frutta. In generale l'aumento delle tasse è pari a 533 milioni di dollari.

Correlati:

Erdogan: gli USA stanno cercando di pugnalare la Turchia alla schiena
La Turchia risponde
Turchia, scontro Erdogan-Trump
Tags:
prodotti, import, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik