10:57 19 Settembre 2018
Kim Jong Un

Kim Jong Un: "Sanzioni banditesche contro la Corea del Nord"

© Sputnik . TASS/Pool
Mondo
URL abbreviato
1101

I media di Stato riportano una dichiarazione del leader. Nel mirino "forze ostili" che rispondono alle richieste degli Usa.

Il leader nordcoreano Kim Jong Un ha additato "forze ostili" per aver aumentato le sanzioni sul suo Paese, dopo la richiesta degli Stati Uniti di mantenere la pressione su Pyongyang, secondo quanto riferiscono i media di stato.

Parlando in un cantiere turistico nella zona costiera di Wonsan-Kalma, Kim ha detto che "le forze ostili stavano cercando di soffocare il popolo coreano attraverso sanzioni e blocchi banditeschi", riferisce KCNA.

Kim e le sue ispezioni
© REUTERS / KCNA
L'agenzia di stampa ha spiegato che il leader ha descritto la situazione di stallo nei confronti dell'Occidente come una "lotta per vivere o morire per difendere il prestigio del Partito".

Al loro vertice storico, i leader degli Stati Uniti e della Corea del Nord hanno raggiunto un accordo che vedrebbe Pyongyang scambiare le sue armi nucleari per ottenere una diminuzione delle sanzioni degli Stati Uniti.    

Correlati:

Russia blocca mozione USA su estensione sanzioni alla Corea del Nord
Corea del Nord nella morsa del caldo e della siccità. L’ONU correrà in aiuto
Rouhani avverte Corea del Nord: Stati Uniti sono inaffidabili
Tags:
Sanzioni, Kim Jong-un, USA, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik