07:16 23 Settembre 2018
Diamante

Alrosa ha iniziato a vendere diamanti all'estero in rubli

© AP Photo / Vincent Yu
Mondo
URL abbreviato
2120

Il venditore di diamanti Alrosa ha scelto con gli acquirenti stranieri di commerciare in rubli, effettuando una transazione con i clienti provenienti da India e Cina, ha riferito il servizio stampa della società.

Tramite bonifico di accompagnamento, avviene la transazione in Cina con la banca VTB, scrive la società. La società cinese ha pagato in rubli per un prodotto acquistato all'asta per la vendita di diamanti di dimensioni speciali (di peso superiore a 10,8 carati) a Hong Kong. A lungo termine l'acquirente dall'India ha pagato uno dei diamanti in rubli. Il cliente ha spedito i fondi dal conto verso una banca russa, il cui nome non è indicato.

Si osserva che "se necessario, la società è pronta ad applicare lo schema di regolamento in rubli in futuro". Alrosa è un'azienda russa a partecipazione statale. È uno dei più grandi produttori mondiali di diamanti.

In precedenza il vice-premier e ministro delle finanze Anton Siluanov ha detto che, in risposta alle nuove sanzioni USA, la Russia aumenterà pagamenti in valuta nazionale. Prima di questo, ha dichiarato che il dollaro americano diventa un inaffidabile strumento di pagamento nel commercio internazionale.

Correlati:

“Vladivostok e Shanghai saranno unite dai diamanti”
Africa, scoperto uno dei più grandi diamanti della storia
Sotto il suolo possono trovarsi enormi quantità di diamanti
Tags:
Diamanti, banca, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik