00:49 15 Dicembre 2018
Missile nucleare Titan II in disuso.

National Interest: una guerra nucleare potrebbe scoppiare per puro "caso"

© AFP 2018 / BRENDAN SMIALOWSKI
Mondo
URL abbreviato
312

Come nota il giornale, prima i sistemi di rilevazione delle potenze mondiali venivano usati solo per tracciare il lancio di missili balistici nucleari. Ora vengono utilizzati per tracciare anche i lanci di testate non nucleari. Pertanto, i sistemi possono confondere accidentalmente armi nucleari e convenzionali.

Inoltre i paesi elencati schierano intenzionalmente, per confondere gli avversari, sistemi di lancio missilistico nucleare e convenzionale negli stessi punti. Ad esempio la Russia schiera sottomarini armati con missili nucleari, li dove vengono schierati sottomarini con armi convenzionali.

È stato riferito che un altro motivo potrebbe essere la mancanza di satelliti di osservazione militari specializzati, nonché la rimozione di sistemi obsoleti. Ad esempio, negli Stati Uniti sono attualmente in preparazione solo quattro satelliti Advanced Extremely High Frequency, che svolgeranno appieno il compito di monitorare i lanci di missili sia nucleari che non nucleari, che sono insufficienti nelle condizioni attuali. Allo stesso tempo, presto il sistema di comunicazione satellitare statunitense Milstar verrà rimosso dall'armamento.

Il  National Interest ritiene che per risolvere questo problema, i paesi dovrebbero separare le armi nucleari e non nucleari o creare satelliti speciali in grado di tracciare testate nucleari, e di non reagire a quelle convenzionali. Tuttavia, è improbabile che ciò avvenga a causa degli elevati costi finanziari.

Correlati:

Russia: un "eterno" reattore nucleare per sottomarini nucleari
Peskov: nuove armi russe per "concretizzare" la parità nucleare
Gli esperti americani calcolano l'arsenale nucleare della Cina
Aeronautica USA conferma test bomba nucleare B61-12
Tags:
missili, missile balistico, missile, Missili, The National Interest, Cina, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik