19:51 18 Novembre 2018
Erdogan

Turchia, Erdogan annuncia l'inizio del boicottaggio dell’elettronica USA

© AFP 2018 / ADEM ALTAN
Mondo
URL abbreviato
8320

La Turchia boicotterà i prodotti elettronici statunitensi in risposta alle sanzioni di Washington. Lo ha dichiarato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan parlando ad una manifestazione ad Ankara.

Erdogan ha affermato che è in corso "un attacco economico" contro la Turchia, e che il ministero delle Finanze e il Tesoro lavorano giorno e notte per risolvere il problema.

Una delle contromisure in risposta alle sanzioni imposte da Washington, ha sottolineato il presidente, è il boicottaggio dell'elettronica con marchio statunitense. Per esempio la Turchia dirà addio all'iPhone in favore del marchio di telefonia mobile nazionale Venüs Vestel. Perché la Turchia, ha osservato Erdogan, è capace di produrre da se tutto il necessario.

"Invece di ordinare qualcosa dall'estero per soldi, noi stessi la faremo ancora meglio. Il nostro popolo è capace di farlo. Quando abbiamo chiesto agli Stati Uniti i droni, cosa ci hanno risposto? ‘Il Congresso non lo autorizza'. Bene, ora ce li facciamo da soli. Non c'è problema. E ne costruiremo tanti quanti ce ne servono", ha detto Erdogan.

Gli Stati Uniti hanno raddoppiato le tariffe sull'alluminio e l'acciaio per la Turchia, causando il crollo della lira turca ai minimi storici. Il Tesoro degli Stati Uniti in precedenza ha imposto sanzioni contro il Ministro della Giustizia e il Ministro dell'Interno turchi in relazione alla detenzione del pastore americano Andrew Brunson, arrestato nell'ottobre 2016 con l'accusa di favoreggiamento dell'organizzazione terroristica Feto.        

Correlati:

Erdogan: gli USA stanno cercando di pugnalare la Turchia alla schiena
Erdogan: risposta della Turchia nella guerra commerciale USA
Erdogan: la Turchia pagherà i partner in valuta nazionale
Tags:
elettronica, Boicottaggio, Sanzioni, Recep Erdogan, Turchia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik