07:21 17 Novembre 2018
Abu Bakr al-Baghdadi, il leader del Daesh

Media: grave ferimento del capo dell'ISIS al-Baghdadi

© AP Photo / Militant video, File
Mondo
URL abbreviato
4140

Il capo dei terroristi dello Stato Islamico Abu Bakr al-Baghdadi è costretto a letto dopo essere stato gravemente ferito e di fatto non gestisce più il raggruppamento.

Lo ha riferito il canale televisivo iracheno Sumaria, citando una fonte dell'intelligence del paese. Secondo l'interlocutore del canale, al-Baghdadi è stato ferito a giugno di quest'anno durante l'attacco dell'aeronautica militare irachena, in uno dei villaggi siriani, controllati dall'ISIS. Gli aerei hanno attaccato i radicali, alcuni terroristi sono morti, altri, tra cui il capo, sono stati gravemente feriti.

Come afferma la fonte canale, al posto di al-Baghdadi, i militanti sono guidati da Abu Usman Tunisi e, a giudicare dal soprannome è originario della Tunisia. Contro di lui, a sua volta, combattono gli estremisti iracheni.

Al-Baghdadi, il cui vero nome è Ibrahim Awad Ibrahim al-Badri, apparso in pubblico la prima volta nel luglio 2014, in una moschea a Mosul, si è proclamato a capo del "Califfato islamico" in Medio Oriente. Da allora i media non una sola volta hanno pubblicato informazioni sulla sua eliminazione, ma senza conferma. Nel mese di maggio le autorità irachene hanno riferito che al-Baghdadi è vivo e, forse, si nasconde nella città siriana di Hadzhin.

Correlati:

Al-Baghdadi e post-Daesh, il ruolo fondamentale della Russia
La Reuters indica i candidati alla successione di Al-Baghdadi
Militanti dell'Isis annunciano la morte del leader Abu Bakr al-Baghdadi
Tags:
Feriti, Al Baghdadi, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik