04:15 21 Ottobre 2018
La sede della Duma Statale della Federazione Russa

Duma ha risposto alle accuse di "intervento russo" a Charlottesville

© Sputnik . Vladimir Fedorenko
Mondo
URL abbreviato
390

Le accuse del deputato repubblicano americano Thomas Garrett sul "fomentare il fuoco" a Charlottesville sono state fatte alla Russia senza prove.

La Russia viene artificialmente legata a questi eventi, ha detto il primo vice presidente del comitato della Duma per gli affari internazionali Dmitry Novikov.

Il membro del congresso repubblicano Thomas Garrett ha detto che nel corso di un briefing con il capo dell'FBI Christopher Ray gli è stato riferito che "l'intervento" russo ha svolto il ruolo di "fomentare il fuoco" a Charlottesville, riporta la CNN.

"Abbiamo già vissuto queste scene, quando le accuse contro la Russia avanzano, contemporaneamente non vengono espressi comprensibili argomenti. Ora abbiamo a che fare anche con una situazione del genere, accusano la Russia di tutti i peccati mortali, vengono presi tutti gli episodi di una determinata realtà e vengono cablati artificialmente a questi eventi" ha detto sottolineando che la presente dichiarazione è simile al "caso Skripal", poiché non vi è alcuna prova conclusiva.

"Ripeto, non c'è alcuna prova conclusiva, così come nel "caso Skripal". In questo caso abbiamo a che fare con una simile situazione. Sembra tutto molto strano", ha concluso il deputato.

 

 

Correlati:

USA, i fatti di Charlottesville sono “terrorismo interno” per i senatori neocon
Cosa fare con i monumenti confederati dopo Charlottesville: lezione dalla Russia
Il deputato ha dichiarato "intervento russo" nell'evento a Charlottesville
Tags:
intervento, Duma, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik