03:09 21 Ottobre 2018
Maria Zakharova

Zakharova: l'Occidente risponda per il bombardamento della Jugoslavia

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
6390

I paesi occidentali, che attivamente sono preoccupati per la situazione umanitaria in Siria, sono alla ricerca attiva di prove dell'uso di armi chimiche, ma non hanno ancora risposto per le conseguenze dei bombardamenti della NATO in Serbia.

Lo ha dichiarato la portavoce ufficiale del ministero degli esteri Maria Zakharova durante la visita a Belgrado. Domenica la diplomatica ha incontrato il primo vice-primo ministro e il ministro degli Esteri del paese Iviz Dachich nell'ufficio dell'hotel "Mosca" nel centro di Belgrado.

"Vediamo, soprattutto ora, le dichiarazioni, che fanno i paesi occidentali contro la Siria, sono preoccupati per quello che sta succedendo lì, sono costantemente alla ricerca dell'uso da parte del governo della Siria di armi chimiche", ha affermato Zakharova.

Ha ricordato le conseguenze umanitarie in Europa. Secondo lei, i paesi occidentali dovrebbero prima di tutto tornare sul continente europeo e prendersi la responsabilità di quello "che hanno fatto".

In precedenza la Zakharova ha detto che i cittadini della Serbia devono ricevere un risarcimento per le conseguenze dei bombardamenti della NATO nel 1999 con l'uso di uranio impoverito, così come i pagamenti li ricevono i soldati dell'alleanza atlantica.

Correlati:

Zakharova svela perché Londra nasconde i dati sul caso Skripal
Zakharova accusa l'Ucraina di mentire sul seminario all'ONU
Zakharova: perché Lavrov non ha social network
Tags:
Guerra, Maria Zakharova, Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik