05:28 17 Ottobre 2018
La bandiera della Corea del Sud

Corea del Sud, imprese sospettate di importare clandestinamente carbone nordcoreano

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Mondo
URL abbreviato
0 10

Il servizio doganale della Corea del Sud ha dichiarato che tre imprese locali nel 2017 potrebbero aver importato carbone dalla Corea del Nord attraverso un porto russo aggirando le sanzioni ONU. Lo riferisce l'agenzia Yonhap.

Lo scambio e la falsificazione dei documenti di provenienza del materiale sarebbero avvenuti in un porto russo, di cui il servizio doganale non ha rivelato il nome. L'importazione di carbone nordcoreano nella Corea del Sud sarebbe avvenuto nel periodo da aprile a ottobre 2017, e l'importo totale delle transazioni si aggirerebbe intorno ai 5,8 milioni di dollari.

Un anno fa, nell'ambito del procedimento sanzionatorio contro il programma nucleare di Pyongyang, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato la risoluzione numero 2371, che proibisce alla Corea del Nord di esportare carbone e altre risorse minerarie.    

Correlati:

Corea del Sud non ha intenzione di cedere alla Russia i diritti sulla nave Dmitri Donskoi
Processo pace Sud-Nord Corea, Trump: "Kim Jong-un sta compiendo enormi progressi"
Corea del Sud protesta per volo bombardieri russi
Tags:
Sanzioni, Carbone, Importazioni, Consiglio di Sicurezza ONU, Corea del Nord, Corea del Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik