17:02 21 Ottobre 2018
Nicolas Maduro

Attacco con droni in Venezuela, Maduro accusa l'opposizione

© REUTERS / Carlos Garcia Rawlins
Mondo
URL abbreviato
0 20

Il presidente Nicolas Maduro ha accusato uno dei leader dell’opposizione venezuelana Julio Borges di essere collegato al presunto tentativo di assassinarlo.

"Alcune prove puntano su Julio Borges che vive in Colombia", ha detto Maduro alla televisione di Stato venezuelana.

Secondo Maduro, furono offerti a 11 persone 50 milioni di dollari per assassinarlo. Il presidente venezuelano ha sottolineato che chiederà l'estradizione di tutti coloro che sono collegati all'attacco e che sono residenti all'estero, tra cui Osman Delgado Tabosky che vive nello stato americano della Florida.

Nicolas Maduro
© REUTERS / Venezuelan gov't handout

Sabato scorso, una parata militare nella capitale venezuelana di Caracas a cui ha partecipato Maduro è stata interrotta da quello che le autorità hanno dichiarato essere un tentativo di assassinare il presidente. Il ministro delle informazioni venezuelano Jorge Rodriguez ha detto che diversi droni sono esplosi vicino al palco presidenziale durante il discorso di Maduro. Il presidente è rimasto illeso, ma sette soldati hanno riportato ferite. Maduro per il presunto attacco ha accusato l'opposizione di destra venezuelana, la Colombia e soggetti che vivono negli Stati Uniti. Sia Washington che Bogotà hanno negato qualsiasi coinvolgimento nell'attacco.

Correlati:

Esperti: chi potrebbe esserci dietro l'attentato a Maduro
Deputato russo ipotizza i mandanti dell'attentato contro Maduro
“L'attentato contro Maduro veniva preparato da mezzo anno”
Maduro ringrazia la comunità internazionale per la solidarietà dopo attentato
Damasco condanna l'attentato contro Maduro
Mosca stigmatizza l'attentato contro il presidente venezuelano Maduro
Consigliere per la Sicurezza di Trump commenta attentato contro Maduro
Attentato Maduro, presidente boliviano Morales accusa “USA e suoi servi”
Tags:
tentativo, Julio Borges, Nicolas Maduro, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik